Conservare è restaurare. Eugénie Knight ha fatto di questa frase la sua filosofia di intervento, con un’attenzione particolare verso la conservazione dei supporti originali, preservando la loro accessibilità e visibilità, con l’intento di ridurre al minimo gli interventi traumatici a cui regolarmente ancora oggi si sottopongono le opere d’arte.

Un intervento particolarmente impegnativo è stato quello sulla Madonna con Bambino e Santi di Giovanni Paolo Cardone, restaurato a seguito dei danni provocati dal terremoto dell’Aquila, per il quale Eugénie Knight è stata intervistata al TG1.